Passa al contenuto principale

Topic: Cosa ne pensate dei gay? (Letto 67 volte) Topic precedente - Topic seguente

Cosa ne pensate dei gay?
Allora allora chi e' il primo che si proclama gay? XD a parte Tid e Lord che si sposeranno a breve, con una torta a 7 piani pero', se no non vengo.

Scherzo! Tipo, ne avete mai conosciuto untto? Pensate siano nati cosi o che abbiano traumi/complessi reconditi?

Io ho un migliore amico effemminato, di recente ho visto che ha fatto outfit, ha postato su fb una sua foto regalatagli da un tipo con una scritta divertente che parte con "frocio" e niente... non ho dormito dal nervoso che non si sia confidato prima con me. Abita altrove adesso, a volte su fb risponde, a volte no... pero' cazzo credevo mi volesse bene.

A parte questo, ho conosciuto una ragazza su ffsaga che prima era lesbica.... ed ora bisex! Quindi non so piu' che pensare... o.o
  • Ultima modifica: 12 Maggio 2017, 13:00:01 da Lightning

Re:Cosa ne pensate dei gay?
Risposta n. 1
Sì avoja. Io sono convinto che l'orientamento sia stabilito alla nascita, ma i traumi possono portare a credere di appartenere ad un'altra categoria. Anche in mancanza di traumi il trattamento che riceve chi non è etero porta ad avere una gran paura di rivelarsi non solo al prossimo, ma anche a sé stessi.

Sicura che il tuo amico sia gay e non solo effemminato? o.o

Per la ragazza probabilmente è sempre stata bi ma ha scoperto che le piacciono anche i maschi solo in seguito. Capita soprattutto quando durante la crescita si conoscono emerite teste di cazzo. Ma la cosa più importante è: se era su ffsaga perché adesso non c'è? E perché tu sei qua a chiederci dei gay invece di molestarla allo scopo di farla tornare? :shiftyph34r:

Re:Cosa ne pensate dei gay?
Risposta n. 2
si lightning ma non hai scritto cosa ne pensi tu o.o

discorso troppo complesso, io sono convinto che tutte le derive umane dipendano da come si è fatti puramente a livello di dna + i fattori esterni, l'ambiente dove si cresce.
quindi se si diventa malvagi, coglioni o stupidi non se ne ha nessuna colpa, non si ha nessun controllo su questo.
di conseguenza dio non deve rompere i coglioni.
chiusa parentesi

tornando alla domanda, boh, cosa dovrei pensare?_? semplicemente ho gusti diversi, è come se chiedessi "cosa ne pensi di chi preferisce le bionde?" o "come si fa a tifare inter?" o "come si fanno a mangiare i vermi?". a me fa schifo sia il cazzo sia l'inter sia mangiare i vermi (soprattutto l'inter) ma ognuno fa quel che cazzo gli pare finchè non da' fastidio agli altri.
Non mi piacciono le effusioni pubbliche, lo ammetto, ma credo sia semplicemente dovuto ad una questione di abitudine.

stronzo chi legge

Re:Cosa ne pensate dei gay?
Risposta n. 3
Allora Lord, vedo che non hai menzionato la torta a 7 piani, male male... beh, lei ama Silent Hill piu' di Final Fantasy, infatti ci eravamo conosciute in quei topic li e poi le e' venuto in mente di aprire un forum suo su forumfree, Silver c'era anche capitato! Ora collabora su un sito autonomo, ma ti dico quale via pm. Ricordo che l'avevo gia' invitata a tornare, per vedere l'evoluzione di ffsaga, ma aveva rifiutato. Cmq la tua potrebbe essere la spiegazione giusta.

X il mio migliore amico, se ancora pu' dirsi tale, ho voglia di appenderlo al muro (a proposito di crocifissioni XD). A me pareva effemminato, aveva pure una storia! Un migliore amico che trattava normalmente... cioe' puo' essere, ma perche' non si e' confidato? Cazzo, non lo avrei mai e poi mai sputtanato. Possibile che uno si fa 4 anni di superiori con te, piu' relativo tempo dopo all'universita' e poi al tuo primo problema (che sei fuori corso e che i soldi per la baldoria ti sono negati) ti abbandona cosi? Cioe' io ho passato anni a confidarmi, a dire i miei segreti a uno che voleva solo uscire e stop? Oppure ora ha una migliore amica maschia? Oh, sono straincazzata. Lo avrei visto di nascosto, addirittura! Ne sono capacissima -.- doveva solo chiedere e dire che era importante.
  • Ultima modifica: 12 Maggio 2017, 12:16:12 da Lightning

Re:Cosa ne pensate dei gay?
Risposta n. 4
T.T consolatemi........................................... siccome sono col cell e mi e' partito l'invio, scrivo a Tid qui.

Cosa ne penso io? Beh, penso che chi nasce xx in un corpo da maschio sia sfortunatissimo (non so se esiste anche xy in un corpo da donna). Credo pero' che chi si sposa e fa figli e poi si dichiara gay o lesbica.... sia da mandare in carcere (anche per tutelarli), ma a parte gli scherzi... credo che in quel caso abbiano traumi o altro, perche' il bacio non puo' eccitarti fino a 40 anni e poi stop, perche' vuoi il tuo stesso sesso. Voi che ne pensate? Io non me lo spiego. Cioe' sono piu' propensa a pensare che siano gay o lesbiche che vogliono prole e per fare questo vanno col primo pirla che capita e dopo, stanchi di giocare, lo mettono da parte. No. Ti trasferisci piuttosto 2 o 3 anni in uno stato che ti fa adottare e risolvi la questione in modo adulto.

Chi invece e' gay o lesbica dall'infanzia o lo capisce nell'adolescenza, lo e' dalla nascita. In futuro sapranno senz'altro spiegarlo scientificamente... altrimenti, per chi crede, si puo' pensare che abbiano l'anima di sesso opposto ;-)

Certo senza sapere che avevo un esempio di gay di fianco, ho idee molto campate per aria... pero' anche lui confidava in una risposta scientifica futura. E niente. Certo se non si fa perdonare, non posso piu' considerarlo amico. C'erano cose che potevo non dirgli, ma gliele ho sempre dette... sono troppo troppo ferita.
  • Ultima modifica: 12 Maggio 2017, 15:26:37 da Lightning

Re:Cosa ne pensate dei gay?
Risposta n. 5
... no, non ci riesco. Essere gay e' una cosa troppo grande. Lui mi ha giudicata indegna e non me l'ha detto, tant'e' che me l'hanno riferito, io di mio me lo sarei persa alla grande.

Se non torna a farsi sentire come prima, se non fa un gesto carino (anche un banale regalo andrebbe bene... una volta mi ha regalato le m&m e un'altra niente. Dovevo mandarlo a fanculo gia' da questo, ma sono una che ha speranza, sapete.). Insomma o si inventa qualcosa e si fa perdonare davvero, se no per me e' finita qua. X i gay e le lesbiche che leggono... non considerate mai i migliori amici come persone ostili... perche' fa male.

Sono solo felice che l'abbia capito a 27 anni e non over 30 o 40, dopo un matrimonio e dei figli. X quanto male mi abbia fatto, non lo disprezzo.

Re:Cosa ne pensate dei gay?
Risposta n. 6
Già essere Gay è una cosa grande, perché è un cambiamento a livello piscologico. Da quanto sto ragazzo ha capito che quella è la sua strada? Lo sa da molto o solo di recente? Ha fatto outing da poco ma pensava/sapeva già prima di essere gay?
Secondo me non prendertela perché quando succedono questo genere di cose è un duro colpo anche per chi cambia e non solo per chi resta. C'è un enorme scompenso emotivo e spesso ci sfuggono le cose più semplici. Dagli ancora un po'di tempo, cerca di parlargli e fagli capire quanto la sincerità nei tuoi confronti è importante.

Riguardo a cosa ne penso dei gay...contenti loro, contenti tutti. Basta che non mi rompano le scatole facendo a loro volta sessismo, altrimenti scatta l'embolo e li stronco sul nascere.

Re:Cosa ne pensate dei gay?
Risposta n. 7
Guarda, non lo so da quanto lo sappia, non si è mai aperto con me. Ha dato il primo bacio come tutti e poi si è trascinato la storia, con pause lunghissime, sino all'università. Anzi, mi aveva chiesto se era vero che aveva dei gesti effemminati, perchè gliel'avevano detto e la cosa lo aveva messo di cattivo umore e io lì sono rimasta, che lui si autodefinisca frocio e che nei commenti scriva "IO POSSO" è una novità assoluta per me. Una gli ha scritto "non ho capito o.o" e non le ha nemmeno risposto... ho anche scoperto che fa parte dei volontari delle manifestazioni gay, insomma.. boh... e poi è davvero da tanto che non mi cerca lui, forse nel mio essere affettuosa e testarda, non mi sono accorta che mi ha lasciata indietro. Sai che i maschi (per forza XD lo sei) ogni tanto rispondono ai messaggi, ma non è che poi stanno lì a fare un discorso.. e questo è il caso.

Cercherò di capirlo e dargli tempo, ma per ora di telefonargli non me la sento. Al di là del fatto che è gay, da quando non posso più fare baldoria non si è più fatto vivo per primo, forse è una persona a cui non frega niente del contatto intellettuale, qualcuno che ti giudica debole perchè non hai potere a casa... insomma vorrei che mi cercasse lui e che mi facesse capire che a me ci tiene. Tra l'altro, se lui mi giudica debole, io lo giudico ipocrita perchè ha risolto i suoi problemi andandosene di casa, a studiare oltremare.... cioè, averceli i soldi e non avrebbe avuto nulla da ridere e magari saremmo ancora pappa e ciccia, chissà.

Se lo rivedo però dovrò essere calma, perchè ora come ora ho voglia di tirargli un pugno.  :shiftyph34r:   :cry:   :closedeyes:

Re:Cosa ne pensate dei gay?
Risposta n. 8
Citazione
Sai che i maschi (per forza XD lo sei) ogni tanto rispondono ai messaggi, ma non è che poi stanno lì a fare un discorso.. e questo è il caso.
Lo stai dicendo a quello che è cresciuto in una casa con tre donne e nessun uomo e che ha una ragazza la cui famiglia è composta da madre e due sorelle...quindi no, non lo so XD Io sono un caso a parte perché mi hanno insegnato che rispondere è cortesia, altrimenti proprio non scrivo.

A questo punto se non ti cerca da tanto, probabilmente ha deciso di lasciarti indietro per qualche motivo. Non prendertela sul fatto che ti giudica debole (debole rispetto a cosa poi?), a questo punto non pensarci. E se lo rivedi, agisci d'istinto. Se gli molli un cazzotto, almeno si chiederà perchè XD

Re:Cosa ne pensate dei gay?
Risposta n. 9
Perché dovremmo avere un'opinione su gay? Perché degli orientamenti sessuali o estetici dovrebbero condizionare il nostro giudizio su delle persone? Perché nel 2017 operiamo ancora categorizzazioni da medioevo?

Re:Cosa ne pensate dei gay?
Risposta n. 10
Perché dovremmo avere un'opinione su gay? Perché degli orientamenti sessuali o estetici dovrebbero condizionare il nostro giudizio su delle persone? Perché nel 2017 operiamo ancora categorizzazioni da medioevo?
Ti è mai capitato che un omosessuale restasse offeso da questo ragionamento? Come se avessi dato poca importanza alla sua persona?

Re:Cosa ne pensate dei gay?
Risposta n. 11
La verità è che ci sono gay dichiarati, gay che si fingono eterosessuali e si sposano, ma si fanno le tresche... e poi gay che non lo ammettono e vivono tormentati per tutta la vita. Io sono veramente preoccupata che questo sia il suo caso... tutto qui. Per questo ho aperto il topic, non per metterlo in ridicolo... o per mettere in ridicolo i gay.