FFsaga.it

Il sito di riferimento per i fans di Final Fantasy

Citazioni dei personaggi di Final Fantasy VIII

Artemisia: “Io sono Artemisia. Comprimerò il tempo! Negherò ogni forma d’esistenza. Ci avete mai pensato? Quando eravate bambini… le sensazioni di allora… le parole di allora… le emozioni di allora… e quando diventate grandi… cosa vi rimane? Cosa buttate via? Il tempo non aspetta. Non importa quanto stretto lo teniate. Il tempo fugge… e…”

Squall: “Ognuno crede di essere nel giusto. Non ci sono buoni o cattivi, esistono solo gli amici e i nemici.”

Squall: “Le cose non vanno sempre come uno crede… non facendosi illusioni le ferite si rimarginano prima.”

Squall: Io aspetterò qui. Se verrai mi troverai…

Artemisia: Il tempo non aspetta. Non importa quanto stretto lo teniate. Il tempo fugge…

Squall: Come sempre ci sono state diverse strade nella mia vita. Io ho scelto quelle che ritenevo più giuste. Il tuo sorriso mi ha guidato verso una di queste strade… Avrò scelto bene?………
Ormai sono arrivato fin qui, non ti voglio perdere.

Quistis: E’ il mio pupillo… peccato che sia un po’ asociale!

Squall: Fidarmi degli altri… ho paura di pentirmene.

Selphie: Ho fatto un sogno strano…
Squall: Anch’ io, ma non era bello. (Ho sognato di essere un cretino!)

Selphie: Volevo fare qualcosa che sarebbe stato per sempre dentro tutti noi… ed il nostro è stato il concerto che tutti avrebbero desiderato fare… Mi avete visto tutti? Mi avete sentito vero?

DR.sa KADOWAKI: Ehi, Squall! E’ strano vederti girare assieme ad una ragazza. E’ la tua fidanzata?
Squall: Sì.
Rinoa: Dici davvero Squall? Guarda che la prendo sul serio!
Squall: Sono serio.
Rinoa: Oh, che emozione!
Squall: Sto seriamente scherzando!!!
Rinoa: Aaaah! Per essere una tua battuta non è male.
DR.sa KADOWAKI: Ahahahahah! Siete proprio divertenti!

Squall:
Noi coraggiosi? No, non è vero.
Spesso perdiamo solo il senso della realtà.
Ma quando ce ne accorgiamo, tremiamo di paura anche noi come tutti quanti.

Artemia: Il tempo passa…

Seifer: Osate lottare contro la Madre????

Seifer: Così IO sarei un MOSTRO???

FINTO PRESIDENTE DELING: AlTrImeNti Cosa Fa mIa CArA SiGnoRinA?????

Squall: No! Non voglio!
Zell: Ma cosa..
Squall: Non voglio che si parli al passato anche di me!

Laguna: Ellione è così piccola e carina….. mi manca la sua vocina.

Irvine: No problem! Io non sbaglio mai!

Il motto di Final Fantasy VIII: Ce la farai. Un giorno.

Rinoa: Nessuno sa cosa accadrà in futuro.

Odino: Esseri meravigliosi o miseri mortali!
Metterò la mia spada a vostra disposizione!
Avete invocato il mio aiuto, ed io, magnanimo, vi aiuterò!

Rinoa: Anche se sconfiggeremo Artemisia, il fatto che lei sia nata non può essere cancellato…… I miei poteri attraverseranno generazioni e raggiungeranno Artemisia. Ereditare il potere di Artemisia… cosa significa allora?

FANTE: Una strega invulnerabile e noi miseri umani… mi viene da piangere al solo pensiero, ma credo che voi ragazzi ce la farete!

Rinoa: Io.. sono una strega, non posso più stare con te. Non ne voglio sapere del futuro, voglio..vo.. glio stare qui con te… Ora nessuno vorrà più stare con me!
Squall: (Rinoa..)
Rinoa: Io…ho paura. Ho paura! Squall!!! Non voglio tornare a casa!

Squall: Perché mi stai sempre così appiccicata?
Rinoa: Ti da fastidio?
Squall: Non ci sono abituato…

Irvine: Sai che pensavo? Se tu fossi meno timido, ma sai quante ragazze avresti!!

Squall: Rinoa… sei così fredda. Resterai così per sempre?………… Non c’è niente che posso fare? Rinoa, eri così piena di vita e adesso non parli neppure… Voglio sentire la tua voce! (è come parlare al muro)
Rinoa…dì il mio nome ti prego! Ah…

Squall: Era con noi quando abbiamo combattuto con te, poi d’un tratto…il suo corpo era freddo e non si muoveva più…

Squall: La vidi per la prima volta il giorno che diventai SeeD, poi… a Timber. All’inizio litigavamo soltanto, ma le cose poco alla volta erano cambiate. Mi guardava sempre e se la guardavo anche io, i suoi occhi splendevano. Mi faceva sentire bene. Rinoa, dammi un’altra possibilità!
I’ll be here.. Why? I’ll be waiting here… ..for what? I’ll be waiting for you so… If you come here You’ll find me I promise. Quistis: “Ehi, Squall, c’è qualche problema?”
Squall: “No, niente di speciale.”
Quistis: “Niente di speciale? Ah, ah ah!”
Squall: “Cosa c’è di così strano?”
Quistis: “Strano? No. No, sono contenta! Mi sembra di capire un mio studente un po’ di più, tutto qui!”
Squall: “Non è così semplice capirmi.”
Quistis: “D’accordo, allora parla! Dimmi qualcosa di più su di te.”
Squall: “Non è un argomento che…”
Quistis: “Che mi riguarda? Ah, aha ah!” Quistis: “Seifer? Dov’è Seifer? Tu sei il caposquadra. Mi raccomando, voglio il massimo da te.”
Seifer: “Professoressa! Detesto le raccomandazioni! Se le risparmi per i buoni a nulla!
Quistis: “Oh, sì, certo! Seifer, mi raccomando!” Rinoa: “Sai che sei il più carino?” Squall: “…….” Rinoa: “Balliamo?” Squall: “…” Rinoa: “O balli solo con le ragazze che ti piacciono?” Squall: “……” Rinoa: “Guardami negli occhi… ti piaccio… ti piaccio.. ti piaccio…”
Squall: “…” Rinoa: “Non funziona?” Squall: “Non so ballare.” Rinoa: “E’ facile. Sto cercando una persona. E ho bisogno di qualcuno per il ballo. Non posso mica ballare da sola!” Discorso di Edea: “Disgustose e stolte creature, fin dal lontano passato ho vissuto nelle vostre fantasie, le sciocche fantasie che voi avete generato. La strega che in crudeli sacrifici uccide voi uomini. La strega che con la sua spietata magia brucia i vostri campi. SCIOCCHI!!!!!! Quando avete udito che la strega avrebbe protetto Galbadia avete tirato un sospiro di sollievo, vero? A chi è che questa strega non è apparsa in sogno, specchio delle vostre fantasie? La realtà è crudele, la realtà è davvero crudele. Quindi stolti uomini, se è questo che volete… Rifugiatevi nelle vostre fantasie, ed io danzerò in esse! Sarò la terribile strega che desiderate. Voi ed io, insieme in una fantasia crudele, regno fra la vita e la morte. Strega e fantasia, per sempre!!! Per sempre vivranno con Galbadia!!! La strega vuole un’offerta, la strega vuole un sacrificio…” Rinoa: “Hai un visino adorabile mentre dormi!” Squall: “EHI!” Rinoa: “Beh, andiamo?”
Squall: “Andiamo?? E dove?” Rinoa: “Dato che sono qua fammi vedere un po’ questo posto!” Squall: “Suona come un ordine.” Rinoa: “No, ma che ordine! E’ tanto per abituarmi a questo posto. Dai, ti prego!” Squall: “E va bene…” Squall: “Questo è il centro addestramento detto anche covo dei mostri. I mostri sono lasciati liberi, perciò ci si allena come fosse un vero combattimento. Ci alleniamo insieme?” Rinoa: “Scusa, ma in quale posto del mondo un uomo invita una donna a combattere i mostri? … … … … … … … forse qui!” Squall: “…Perché dipendere dagli altri? Possiamo risolverli da soli i nostri problemi. Ho vissuto fino ad ora senza aiuto. Ho mandato giù tutte le cose brutte e ho tirato avanti fino ad oggi da solo. Quando ero bambino non potevo fare niente da solo. Mi sono dovuto fidare della gente. Esisto perché delle persone sono esistite prima di me. Ma io vivo bene da solo… I mezzi per cavarmela ce li ho e non sono più un bambino…
E’ una bugia, non capisco niente! Sono così confuso… Vorrei non aver bisogno di nessuno… Ma come potrei mai riuscirci? Ditemelo… Ditemelooo!!! Vuol dire forse che anch’io ho bisogno di qualcuno?” Rinoa: “Salve!” Squall: “Non stavo dormendo.” Rinoa: “Ah, davvero? Mi sembrava di averti sentito parlare nel sonno.. .. Ehi, ci facciamo un giro?” Squall: “Ancora?” Rinoa: “Prima mi hai mostrato il Garden, adesso facciamo una passeggiata.” Squall: “No, no, va da sola! Qui non è pericoloso.” Rinoa: “E chi vuole essere protetta? .. Sai.. quando sei solo e pensi, la tua fronte si riempie di rughe. Se continui così quella ferita là non guarirà mai. Guarda, proprio ora che stava per cicatrizzarsi! … Volevo solo dire che.. sarebbe un onore avere con me Sua Maestà Squall e un piacere portargli momentaneamente compagnia. Ne sarò degna Vostra grazia?” Squall: “Te lo concedo…” Rinoa: “Oh, grazie Vostra Altezza! La Vostra umile serva Vi ringrazia… Dai, adesso muoviti e andiamo!” Quistis: “…credo di aver provato a prendere il posto di Ellione, ma non ci sono riuscita. Pensavo sempre a Squall anche dopo essere diventata istruttrice. Credevo fosse amore e nascondevo i miei sentimenti perchè ero l’insegnante, ma mi sbagliavo, quello che mi legava a lui era un sentimento di tipo fraterno.. oh!! Un amore non compreso? Mi sono tolta di mezzo da quando è entrata in scena Rinoa.” Rinoa: “Squall, ci salveremo?” Squall: “Ti salverò.” Squall: “Rinoa, anche se dovrai combattere contro il mondo intero io sarò il tuo cavaliere.” Edea: “Ma non hai paura di tornare a casa da solo?” Squall: “Non sono più solo, so che se li chiamo, i miei amici verranno ad aiutarmi.” (lo dice nel finale).

Squall: “Io ti aspetterò qui, così se ci arriverai, mi troverai… lo prometto!”

Squall: “Ognuno crede di essere nel giusto. Non ci sono i buoni e i cattivi, esistono solo i nemici e i non nemici.”

Edea: “Il bambino che è in te dice di venire, l’uomo che è in te dice di fuggire. Non sai prendere la decisione giusta. Non vuoi più essere un bambino?”
Seifer: “Io NON SONO un bambino!”
Edea: “Se davvero non vuoi più esserlo, vieni con me!”

Membro della resistenza: “Gira una leggenda su mia madre. Una volta ha messo K.O. tre soldati con tre cose: forza, cucina e bellezza!”
Selphie: “L’ultima sa proprio di leggenda!”

Squall: “La realtà non è così buona! Le cose non vanno sempre come uno crede…… non facendosi speranze, le ferite si rimarginano prima. Tu comunque sei libera di credere ciò che vuoi.”

Seifer: “Veramente il massimo! In squadra con un gallinaccio e un cerca-ragazzine!”

Quistis: “Nessuno può vivere da solo!”
Squall: “E chi lo dice?”

Squall: “Nessuno sa cosa accadrà in futuro.”

Seifer: “Un giorno ti parlerò del mio sogno romantico…”

Squall: “Rinoa, anche se dovrai combattere contro il mondo intero, io sarò il tuo cavaliere.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *